6.7.10

Minchia ritornano pure i Trumans Water. Dopo i Polvo e i Pavement ( mi sa solo live ma potrei sbagliarmi) anche i TW e l'amarcord continua, a dire il vero non li ascolto da secoli, God Speed the Punchline del '94 campeggia davanti a me in vinile ossia inascoltabile per adesso ma li ricordi belli storti e stonati come piaceva a me ai tempi.
Continuano anche con le copertine patchwork, a volte davvero non cambia un cazzo, come ascoltarsi NothingFace come se fosse solo la decima volta e pensare di aver assimilato tutto compreso i titoli dei pezzi, impossibile.

Non so se con i Rangda avrò la stessa pazienza, la loro schizofrenia a volte mi infastidisce, pezzi caotici si alternano a jam acide alla Earthless e a situazioni down "prese bene", Arboreutum, Earth, quelle cose lì. Preferisco questa "latata" di qua.
False Flag val bene un ascolto, io penso tanto tanto intensamente con il cuore e con la mente, e una mano sul portafoglio, al mio regalo di compleanno, mancano 23 giorni, di sicuro lo "scarto" prima echecazzo!
Ho bisogno di nuova artiglieria, il mio portatile a.k.a. Babbobastardo dopo cinque anni e mezzo di onorata carriera ha bisogno di andarsene affanculo e non vedo l'ora di accompagnarlo. Sono stato sedotto dalla Mela, vediamo che ne esce.

2 commenti:

Manfredi ha detto...

eh, ma è una reunion continua! Tornano tutti, pure i Soundgarden. Ma le novità dove sono?

Martedì Beach House e Midlake al Magnolia. Ci vai?

Romilar ha detto...

ehe è vero pure i soundgarden.
Dei Midlake ne parlano "tutti" e qualche giorno fa ho ascoltato i pezzi sul myspace, niente male in effetti, vedrò di "recuperare" il disco ma niente concerto, lunedì sono lì a vedere i Baroness e devo fare delle scelte :)