8.12.10

Ricordi e casualità

Ricordare le ricorrenze di morte non è il mio forte, mi dimentico le date e non mi piacciono i necrologi.
Di Dimebag Darrell ho un ricordo molto sbiadito sul palco dei Monsters of rock del '92, se non sbaglio, con i Pantera, ricordo un bel concerto e forti emozioni nel vedere per la prima volta Anselmo in carne, ossa e urla. Fortuna che Videomusic trasmise il set dei Pantera e di altri qualche tempo dopo. La fiamma brucia ancora.

Di Lennon non ho un cazzo di ricordo ovviamente ma giusto qualche giorno fa ho visto metà (fottuto megavideo..) di Nowhere Boy che a distanza di parecchi mesi dall'uscita all'estero (in Olanda lo davano ad aprile dello scorso anno) arriva in Italia o almeno a Milano. Felice casualità e per quel che ho visto film consigliato.
Consiglio di leggere questo bel articolo di Paolo Vites, ho trovato molto "miei" questi due pensieri di Lennon:
"La vita è ciò che ti succede mentre sei impegnato a fare altri progetti”
ma soprattutto
"La vita è come una frizione fra due opposti: il desiderio di sfuggire la realtà e l’accettazione della realtà".

1 commento:

SunJester ha detto...

Cacchio, c'eri pure tu a Reggio nel '92? Che esperienza, ragazzi. A mio avviso uno dei migliori festival di sempre. Un bill da urlo. Pantera strepitosi e un R.J. Dio scoglionato perché pochi se lo filavano.... Qui ci scappa la lacrimuccia....