22.8.08

Tasta la Metallica

Il giorno che non è ancora arrivato è quello in cui i Metallica fanno uscire un album decente da venti anni a questa parte.
Per adesso danno in pasto il singolo 'A day that never comes' sul loro sito e su myspace, una versione pessima a 48 kbps che solo solo con le cuffiette rimbomba tutto. Aspettiamo.
Il pezzo dura quasi otto minuti, inizio dei peggiori, molliccio e frocetto, James canta un paio di strofe e un mezzo ritornello, tutto in clean vocals, fino a quasi il quarto minuto poi si inabbissa. Si cambia fronte e in meglio, parte una cavalcata di sapore 'And Justice..' (ma i suoni non sono quelli pompatissimi) che sinceramente qualche brividello lungo la schiena me l'ha fatto venire.
Un piccolo bignami dei Metallica di fine anni Ottanta, chitarre con un bel palm muting, tempi sincopati alla 'One', Kirk che non si risparmia in melodia e killer solos, qualche botta di doppia cassa, mi sa anche un paio di fraseggi a doppia chitarra James-Kirk come all'antica.
Sperem.

1 commento:

ettor1 ha detto...

esagerato. da venti anni. a me black album e load piacciono un casino... e sono oggettivamente dei bei dischi rock (occhio, ROCK)